venerdì 15 aprile 2011

Una poesia di Francesco Iannone

Mentre rigiri e fai curve col naso sul mio petto
rintuzzano dolcemente i crani
sul divano noi giochiamo a scorticare i muri
l'intonaco che si sfarina già ci svela
quale colpo è ora il nostro tempo.

(da QUATTRO GIOVIN/ASTRI, A.A.V.V., Edizioni Kolibris, 2010)



Francesco Iannone è nato a Salerno nel 1985, dove vive. Si è laureato in Scienze dei beni culturali con una tesi dal titolo Alfonso Gatto critico d’arte. È risultato vincitore del premio poesia “Lago Gerundo” e “S. Anastasia, sez. Giovani”. Suoi testi sono inclusi nell’antologia Al di là del labirinto, a cura di Antonio Spagnuolo per le edizioni L’arca felice, Salerno. Un suo testo è apparso sulla rivista “ClanDestino”. Suoi inediti sono in corso di pubblicazione sulle riviste “Gradiva” e “Le Voci della Luna” e nell’antologia Quattro giovin/astri di Edizioni Kolibris.

Nessun commento:

Posta un commento