giovedì 9 dicembre 2010

VOLANDO VIA - di Ambra Dominici

Resteremo ancora galleggiando come fantasmi
tra la vita e la morte.
Non ho mai respirato a fondo ,
probabilmente ho respirato così poco
da essere senza respiro,
ma non mi sono accorta di niente.
Abbiamo combattuto contro i mulini a vento
per orgoglio, per la nostra bandiera di grandi vincitori,
ma l'unica medaglia che porto sul petto
è un cuore che batte a pena.
Mi sento di cadere giù come una foglia in autunno,
forse quel sottile soffio di vento è stato sufficiente,
non ricordo più il mio ramo e la tensione
di non sapere se resistere o meno.
I giorni si allontanano e mi accorgo solo ora
che non so cosa significhi vivere,
proprio ora che in tutto questo dolore,
mi sento morire.



Ambra Dominici ha 19 anni, scrive da quando ho imparato a scrivere e frequenta il primo anno di sociologia. Scrive per il semplice gusto di scrivere, senza pretese e se può condividere istanti di empatia pensa di potersi ritenere soddisfatta.

Nessun commento:

Posta un commento